New Page 1
         
  HOME ARTICOLI STAZIONI   WEBCAM   ALTRE STAZIONI  
HOMEPAGE REPORTAGE

DATI METEO IN DIRETTA

CONFRONTO GRAFICI IN DIRETTA

VISTA DALL'ALTO
 LIVE A BASSANO
NOVE, OSSERVATORIO
ASTRONOMICO
SEMONZO DEL
GRAPPA presso GARDEN RELAIS
METEORESANA
(Castelminio+centro)
PREVISIONI DATI e STATISTICHE BASSANO  SUD BASSANO  NORD ANIMAZIONE VISTA SU BASSANO  FELTRE SUD
(VILLAGA) (285 m)
VALROVINA
di BASSANO (550 m)
BORSO ai DECOLLI
(730 m)
EMAIL CLIMA BASSANO OVEST BASSANO CENTRO WEBCAM COMUNE
BASSANO DEL GRAPPA
RUBBIO presso
RUBENS FEST (1055 m)
METEO MONTE CORNO
(1322 m)
MONTE GRAPPA RIFUGIO BOCCHETTE
(1351 m)
         AREA RISERVATA ALTRE WEBCAM HD
 PIU' IN BASSO NELLA PAGINA
MARCESINA
RIFUGIO BARRICATA

(1351 m)
RIFUGIO BEC DE ROCES
ARABBA (2060 M)
MONTE VERENA
(2020 m)

www.meteobassano.it - il portale meteo di bassano del grappa

Episodio grandigeno 6 giugno 2017
Inserito il 07 giugno 2017 alle 08:31:00 da stefanoz. - Reportage

Il nostro reportage by Stefano Zamperin

Condividi |

Ieri si può parlare senza dubbio di SHELF sulla pedemontana vicentina, cosa rara. Si potrebbe pure parlare di Supercella, visti i danni provocati da Bassano verso Sudest, fino a Vedelago con grandine grande anche 6 cm. A Bassano la zona più colpita è la zona del centro-ovest, anche se la parte più a ovest è stata praticamente immocolata. Grandine secca subito, circa 4 minuti di 3-4 cm.

La cella è nata nelle piccole dolomiti-valle dell'agno, è rimasta addossata al pendio meridionale per più di 20 minuti. Sembrava che scorresse come spesso accade, verso il Grappa con la classica cella da pendio meridionale che capita molto spesso soprattutto a fine giornata. Invece verso le 1840 ha iniziato a soffiare un inflow da sudest con condensazione di nuvole a circa 500 m.
A questo punto la cella è diventata un bombolone in pochi minuti: si è formato un fronte tipo gust. Da lontano si vedeva il sistema avanzare lentamente. Poi verso le 1850-1900, si è improvvisamente spostata velocemente, trovando una portante evidentemente più importante in quota direzione NW->SE.
Non sembrava un cielo da grandine anche se i colori erano molto bianchi ma non verdastri alle 1855 era ancora addossata alle colline marosticensi. IN una decina di minuti si abbatte su Bassano con grandine secca 3-4 cm per la durata di 4 minuti. Il sistema è molto veloce in quanto alle 1910 è già finito tutto e si dirige verso sudest.

Pensavo francamente si fosse sfogato lì invece ho avuto segnalazioni di grandine sino a Vedelago e dove ha pestato di più è la zona tra Bessica di Loria e Vallà di Riese Pio X, notoriamente zona più grandigena di tutta la zona da vicenza a treviso con chicchi di 6 cm. E' una zona che influenzata dalle correnti in discesa del Grappa ma anche dalla zona dei colli Asolani che fanno salvare tutta la zona attigua (molto dipende da dove nasce il sistema, di solito più nasce a ovest e più colpisce Riese, più a est nasce e la zona più interessata è la zona di Castelcucco. I colli fanno da spartiacque).
Non ho ancora visto auto ammaccate, quindi probabilmente la fase acuta è stata solo di pochi secondi in un contesto grandigeno misto ad acqua.

Una sfuriata che sovemente accade in pedemontana a Giugno. Ricordo grandinate a Bassano e in tutta la pedemontana, nonchè del famoso tornado, il primo di una lunga serie

Letto : 112 | Torna indietro
Aggiungi - Commenti
Login Anonimo
Messaggio
[b] [i] [u] [s] [url] [img] [cit]
Codice di sicurezza
Vota! / 5
 
 © AspNuke - www.meteobassano.it 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0secondi.
Versione stampabile Versione stampabile